Comunicati Stampa

La spirale galattica secondo Gaia

Un team internazionale guidato da ricercatrici e ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica ha realizzato la mappa più dettagliata mai prodotta della struttura a spirale della Via Lattea entro 16mila anni luce dal Sole, usando la posizione e luminosità di circa 600mila stelle giovani misurate dal satellite Gaia dell’Agenzia spaziale europea Continue reading

Contare i fotoni per “zoomare” sulle stelle

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica e dell’Università di Padova ha dimostrato la fattibilità di un metodo per lo studio di stelle brillanti contando uno ad uno i fotoni provenienti dalla stella Vega con i due telescopi da 1,8 e 1,2 metri dell’Osservatorio di Asiago. Questa tecnica potrà essere utilizzata in futuro da osservatori come Astri Mini-Array per catturare dettagli sulle superfici stellari con risoluzione mai raggiunta in banda ottica Continue reading

900 “occhi” in fibra ottica per studiare l’universo

Sulle isole Canarie si sta completando l’assemblaggio e i test preliminari di Weave, un sofisticato strumento che fornirà dati preziosi per riuscire a comprendere come si è formata la Via Lattea e l'evoluzione delle sue stelle, ma anche l'evoluzione delle galassie esterne alla nostra e la natura della materia oscura e dell'energia oscura. Il progetto internazionale vede la partecipazione scientifica dell'Inaf Continue reading

I getti dei lampi gamma si “raffreddano” così

Pubblicato su Nature Communications uno studio guidato da Samuele Ronchini, dottorando al Gssi e associato Infn, che pone nuova luce sui processi di raffreddamento nei getti dei gamma-ray burst, suggerendo inoltre che siano i protoni, e non gli elettroni, a emettere radiazione tramite processo di sincrotrone Continue reading

L’Einstein Telescope fra i grandi d’Europa

L’inserimento di questo progetto nella lista delle grandi infrastrutture di ricerca sulle quali l’Europa ha deciso di puntare nel prossimo futuro porta l’Einstein Telescope verso una nuova fase. Le istituzioni scientifiche coinvolte dovranno rafforzare il lavoro di ricerca e sviluppo del progetto scientifico e tecnologico, e accelerare gli studi di caratterizzazione dei due siti candidati a ospitarlo, uno dei quali è in Italia, nel nord-est della Sardegna Continue reading

Progetto Ska: via libera alla fase di costruzione

Il Consiglio dell'Osservatorio Ska, di cui fa parte anche l'Italia con l'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), ha approvato la delibera che dà ufficialmente il via alla fase di costruzione alle due reti di radiotelescopi più grandi al mondo. La data di inizio costruzione è formalmente fissata al primo luglio di quest'anno. Il costo della costruzione dei due telescopi e delle relative operazioni sarà due miliardi di euro per il periodo 2021-2030 Continue reading

Biosfere simili alla Terra potrebbero essere rare

Calcolando la quantità di radiazione fotosinteticamente attiva che un pianeta riceve dalla sua stella, gli astronomi hanno scoperto che stelle più fredde del Sole non possono sostenere la vita come la conosciamo perché non forniscono energia sufficiente. La fotosintesi ossigenica sarebbe ancora possibile, ma tali pianeti non potrebbero sostenere una biosfera simile a quella del nostro pianeta Continue reading

Juno: incontri ravvicinati con Ganimede

A bordo anche due importanti strumenti italiani realizzati grazie al contributo dell’Agenzia spaziale italiana, dell’Inaf e dell’Università Sapienza di Roma. Alessandro Mura (Inaf): «I dati di Jiram potranno finalmente svelarci come la superficie di Ganimede interagisce con l'ambiente esterno, e saranno preziosissimi per pianificare future osservazioni come quelle della missione Juice attualmente prevista per il lancio nel prossimo anno» Continue reading