INAF

LiciaCube gioca con i pennacchi di Dimorphos

Gli strumenti a bordo del piccolo cubesat italiano hanno inviato a terra dati straordinari prima e dopo l’impatto della sonda spaziale Dart. Dati che descrivono la composizione della nube di detriti e di polvere espulsa dall’asteroide Dimorphos. I risultati sono stati pubblicati oggi su Nature in un articolo la cui prima autrice è Elisabetta Dotto dell’Inaf di Roma Continue reading

Una stella di neutroni nelle ceneri di Sn 1987A

Dopo decenni di ricerche, gli scienziati possono finalmente dimostrare la nascita di una stella di neutroni dai resti di una delle supernove più studiate: Sn 1987A. La svolta è stata resa possibile grazie al telescopio spaziale James Webb e i risultati sono stati pubblicati su Science. Abbiamo chiesto un commento a Emanuele Greco dell'Inaf di Palermo, che nel 2021, in uno studio da lui guidato, ne aveva teorizzato la presenza Continue reading

Cicatrice di metallo su una stella cannibale

Un’alta concentrazione di metalli in una regione circoscritta della nana bianca WD 0816-310 – osservata con il Very Large Telescope dell’Eso – è quanto resta di un frammento planetario di circa 500 km di diametro inglobato dalla stella stessa. Il primo autore dello studio, pubblicato su ApJL, è l’astronomo italiano Stefano Bagnulo, oggi in Irlanda del Nord all’Armagh Observatory and Planetarium Continue reading

Assegno di ricerca di professionalizzazione dal titolo: Analytcal covariances for the Euclid and SKA surveys and their cross – correlation

Procedura di selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di un assegno per Continue reading

Il primo lander privato si è posato sulla Luna

È Odysseus, progettato dalla società privata Intuitive Machines per recapitare piccoli carichi commerciali sulla superficie del nostro satellite. È una prima assoluta nella storia dell'era spaziale e segna anche il ritorno di un veicolo americano sulla Luna a 52 anni dall’ultima missione del programma Apollo Continue reading

eRosita dice la sua sulla tensione cosmologica S8

Un nuovo studio sull’evoluzione degli ammassi di galassie, le strutture più grandi dell'universo, ha fornito misure precise del contenuto totale di materia nell’universo e del modo in cui la materia si raggruppa. I risultati confermano il modello cosmologico standard e alleviano la cosiddetta tensione S8. L'analisi si basa su uno dei più grandi cataloghi di ammassi e superammassi di galassie ottenuto grazie al telescopio eRosita Continue reading

Pesare le galassie con l’intelligenza artificiale

A cosa serve l'intelligenza artificiale se applicata allo studio delle galassie? I ricercatori possono sfruttare codici di machine learning per imparare dalle simulazioni cosmologiche di formazione ed evoluzione dell’universo e misurare quindi correttamente la massa delle galassie. Lo studio è stato pubblicato oggi sulla rivista Astronomy & Astrophysics Continue reading

Concorso Tecnologo tempo determinato STILES – Strengthening the Italian leadership in ELT and SKA

Concorso pubblico per titoli ed esame, per il reclutamento di un “Tecnologo”, Terzo Livello Professionale, Continue reading