INAF

Assegno di ricerca dal titolo: “Modeling Ionized-Outflows in X-ray and UV Spectra of AGNs”

Procedura di selezione pubblica, per titoli ed eventuale colloquio, per il conferimento di un assegno Continue reading

Affidamento diretto ex art. 1, comma 2, del D.L. 16 luglio del 2020 n. 76 convertito nella Legge 11 settembre 2020 n. 120 e s.m.i. ed ex art. 50, comma 1, lett. b) del Decreto Legislativo 31 marzo 2023 n. 36, per la fornitura di n. 1 PC portatile Alienware m18 R2 o equivalente per postazione di lavoro mobile con prestazioni elevate, tale da permettere l’ esecuzione dei software di ricostruzione della PSF e la loro analisi come da obiettivi previsti dal WP3302 del Progetto dal titolo “STILES – Strengthening the Italian leadership in ELT and SKA”, Codice Identificativo: IR0000034, Area ESFRI “Physical Science and Engineering”, Codice Unico di Progetto: C33C22000640006, presentato a seguito dello Avviso Pubblico del 28 dicembre 2021 numero 3264 e ammesso a finanziamento nell’ambito degli “Interventi” previsti dalla “Missione 4”, denominata “Istruzione e Ricerca”, “Componente 2”, denominata “Dalla Ricerca alla Impresa” (“M4C2”), “Linea di Investimento 3.1″, denominata “Fondo per la realizzazione di un sistema integrato di infrastrutture di ricerca e innovazione” ” del “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” (“PNRR”) finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU. CIG. B142CEFE92.

Determina di avvio affidamento diretto n.118-2024 Determina di aggiudicazione provvisoria 162-2024 Determina di presa d’atto Continue reading

A caccia di nane bianche e pianeti distrutti con Jwst

Il telescopio spaziale James Webb ci regala nuove immagini mozzafiato del nostro vicinato galattico. Un gruppo di ricerca guidato dall’Inaf ha sfruttato le enormi potenzialità di Jwst per osservare, per la prima volta all’infrarosso, l’intera sequenza di raffreddamento delle nane bianche in un vicino ammasso globulare, rivelando un eccesso di emissione infrarossa, potenziale indizio di antichi sistemi planetari distrutti Continue reading

Via libera ad Andes, alla ricerca di vita su altri mondi

Oggi Eso ha firmato l’accordo con un consorzio internazionale guidato da Inaf per la progettazione e la costruzione di Andes, uno strumento di altissima tecnologia che sarà installato su Elt. Andes verrà utilizzato per cercare segni di vita negli esopianeti e studiare le prime stelle che si sono accese nell’universo, oltre che per testare le variazioni delle costanti fondamentali della fisica e misurare l'accelerazione dell'espansione dell'universo Continue reading

Ammassi globulari d’estate

Giugno è il mese dell'inizio dell'estate astronomica. Ma è anche un ottimo mese per sfruttare le poche ore di buio e osservare tantissimi ammassi globulari. Solo contando quelli catalogati da Messier, se ne vedono 27 sopra l'orizzonte. Per chi ha la possibilità di osservare al telescopio, non fatevi scappare i più luminosi e sicuramente M13, nella costellazione di Ercole, visibile anche con un binocolo Continue reading

In pieno giorno, a guardar le stelle

Gli astronomi della Macquarie University, con il loro telescopio ottico multi-obiettivo Huntsman, hanno sperimentato una nuova tecnica per osservare gli oggetti celesti durante il giorno, che potrebbe consentire il monitoraggio nel visibile dei satelliti 24 ore su 24 e migliorare notevolmente la sicurezza sulla Terra e nello spazio Continue reading

Cellule di lievito come microlenti biologiche ottiche

Una ricerca condotta dall’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti del Cnr di Pozzuoli, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, dimostra che cellule biologiche possono essere modificate per comportarsi come microlenti ottiche. Lo studio pubblicato sulla rivista Advanced Optical Materials potrebbe rivoluzionare il campo della diagnostica medica Continue reading

Determina a contrarre per il rinnovo annuale della garanzia per i due sistemi di calcolo “Blade HP” per l’ingestione, la preparazione e l’accesso ai dati di GAIA nell’ambito delle attività tecniche e scientifiche svolte dal personale INAF presso il centro Space Science Data Center (SSDC), sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione – MEPA, ai sensi dell’articolo 50, comma 1, lettera b) del Decreto Legislativo 36 del 31 marzo 2023.

d.d. 202_24PERRI CONCRETE_signed (2) Continue reading