INFN

L’eccitazione per un “eccesso”: XENON1T

Martedì 14 Luglio ore 19 aperitivo con Marco Selvi e Giovanni Mazzitelli, in diretta YouTube: https://www.youtube.com/c/GiovanniMazzitelli Recentemente in fisica e’ sempre piu’ difficile fare nuove scoperte. I fenomeni da studiare sono impercettibili e le tre grandi teorie, Relatività Generale, Modello Standard e il … Continua a leggere Continue reading

Magic conferma Einstein

I telescopi Magic hanno rivelato per la prima volta un lampo di raggi gamma ad altissime energie e con un’intensità mai osservata prima da questo tipo di oggetti cosmici. L’elevato flusso di radiazione, osservata fino alle energie più alte, ha permesso agli scienziati della collaborazione di verificare la costanza della velocità della luce nel vuoto a diverse energie, fornendo una nuova conferma della teoria della relatività generale di Einstein. I risultati sono pubblicati su Physical Review Letters Continue reading

Osservata con pSct la Nebulosa del Granchio

Il telescopio pSct – il più grande telescopio Schwarzschild-Couder, un prototipo dell’osservatorio di prossima generazione Cta – ha osservato la sua prima sorgente gamma, proveniente dalla Nebulosa del Granchio. Questo risultato, fondamentale per i futuri sviluppi di Cta, è stato possibile grazie a soluzioni tecnologiche innovative sviluppate in Italia dall’Inaf e dall’Infn Continue reading

PolarLight, la nebulosa del Granchio in un cubesat

Frutto di una collaborazione tra Italia e Cina, la missione PolarLight ha testato con successo rivelatori a raggi X basati sulla nuova tecnica osservativa sviluppata in vent’anni dall’Infn e dall’Inaf, registrando una possibile variazione del grado di polarizzazione della radiazione emessa dalla pulsar nel cuore della celebre nebulosa del Granchio Continue reading

Lampi gamma, la rivincita dei protoni

Svelato da un gruppo di ricercatori dell’Inaf, Infn, Gssi, Sissa e Università di Milano-Bicocca il meccanismo di emissione dei lampi di raggi gamma, che individua nei protoni la fonte principale della radiazione emessa da quelle che sono le più violente ed energetiche esplosioni nell’universo Continue reading

Buon compleanno, Agile!

Piccolo gioiello tutto italiano, Agile spegne oggi le sue prime tredici candeline. E continua a rappresentare la “via italiana” all’astrofisica gamma, dimostrazione della capacità produttiva dei nostri laboratori di ricerca e industrie nel produrre prima e gestire poi una piccola missione spaziale dai risultati a volte sorprendenti, scrive su Media Inaf il principal investigator di Agile, l’astrofisico Marco Tavani Continue reading

Ricetta stellare per il gadolinio-154

Per studiare una discrepanza fra l’abbondanza solare del gadolinio-154 rispetto a quanto previsto dai modelli astrofisici, due astronomi dell’Inaf d’Abruzzo – Sergio Cristallo e Luciano Piersanti – hanno chiesto aiuto ai loro colleghi fisici nucleari sperimentali, fra i quali alcuni ricercatori dell’Infn, per compiere nuove misure. I risultati, ottenuti con gli esperimenti n_Tof e Gelina, hanno risolto la discrepanza Continue reading

Anche Magic chiude gli occhi

A eventi eccezionali si risponde con misure eccezionali. Come quelle adottate anche dalla Spagna per rispondere all'emergenza Covid-19, che hanno imposto la riduzione della mobilità di buona parte dei lavoratori, compresi gli astronomi impegnati nelle osservazioni con i telescopi Magic sull’Isola di La Palma, alle Canarie. Ne parliamo con il responsabile Inaf della collaborazione, Lucio Angelo Antonelli, direttore dell’Osservatorio astronomico dell’Inaf di Roma Continue reading