Comunicati Stampa

Hot Dog di quasar in salsa di raggi X

Sono fino a mille volte più luminose della Via Lattea, ma oscurate da gas e polveri: gli astronomi le hanno chiamate Hot Dog. Per la prima volta, grazie a uno studio guidato da Luca Zappacosta dell'Inaf di Roma, possiamo vedere queste galassie in dettaglio nei raggi X Continue reading

Elegante e vorace: storia di una galassia ellittica

Il progetto è parte della survey Vegas, che ha lo scopo di esaminare un ampio campione di galassie ellittiche in diversi ambienti, dai gruppi agli ammassi di galassie, per studiarne i processi di formazione. Lo studio a guida di Marilena Spavone, dell'Inaf di Napoli, è stato accettato per la pubblicazione sulla rivista The Astrophysical Journal Continue reading

Niente superstiti per la supernova di Keplero

Uno studio internazionale che vede coinvolto anche l’astronomo Luigi Bedin dell’INAF, avanza l’ipotesi che l'esplosione di supernova osservata da Giovanni Keplero nel 1604 fu prodotta da una fusione di due residui stellari. Continue reading

Marte, c’è un lago sotterraneo di acqua liquida

Un team di scienziati guidato da Roberto Orosei dell’Istituto nazionale di astrofisica ha scoperto un bacino di acqua liquida e salmastra nelle profondità del Polo sud di Marte. ​È il primo lago sotterraneo confermato sul Pianeta rosso. Il risultato, ottenuto con la sonda Mars Express dell’Esa, è pubblicato su Science Continue reading

Scoperta la radiogalassia più lontana

Si tratta di una radiogalassia ad alto redshift, cioè davvero molto distamte. Essendo oggetti rari e difficili da localizzare, gli esperti hanno quindi bisogno di effettuare osservazioni radio che coprano grandi aree di cielo. Lo studio è in uscita su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society Continue reading

Dawn lascia, anzi raddoppia

Durante la conferenza del Cospar a Pasadena, svelate importanti novità sul pianeta nano Cerere grazie ai dati raccolti dalla infaticabile missione Nasa, ormai prossima alla conclusione, che vede una importante partecipazione scientifica e tecnologica italiana Continue reading

Inizia l’era dell’astronomia dei neutrini

Si apre una finestra sull'astronomia neutrinica con la rilevazione di un neutrino cosmico grazie all'associazione con una sorgente di raggi gamma, cioè fotoni di alta e altissima energia. La sorgente è un blazar, cioè una galassia attiva con un buco nero supermassiccio al centro, a 4,5 miliardi di anni luce di distanza. La scoperta realizzata grazie allo sforzo di numerosi ricercatori provenienti da Inaf, Infn, Asi e università Continue reading

Quella fittissima ragnatela cosmica

Si tratta di un volume cosmico intorno ad un ammasso di galassie con una densità di materia sei volte superiore alla media. Ad individuarlo è stato un gruppo di ricerca internazionale che ha analizzato la forma di oltre 150.000 galassie Continue reading