Comunicati Stampa

Quei lampi che non ti aspetti dalla pulsar

Per la prima volta, un team di ricercatori guidato da Alessandro Papitto dell’Inaf ha osservato l’emissione contemporanea di impulsi di luce visibile e raggi X proveniente da una pulsar in rapidissima rotazione Continue reading

La grande sinfonia di una piccola stella antica

Grazie ai dati ottenuti dal telescopio spaziale Kepler e a misurazioni effettuate con lo spettrografo Harps-N del Telescopio nazionale Galileo dell’Inaf, alle Canarie, è stato possibile studiare in dettaglio da un punto di vista sismologico la stella Hd 4539. Lo studio, guidato da Roberto Silvotti dell’Inaf di Torino, sarà pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society Continue reading

Ammassi stellari, risolto l’enigma dell’età

Un team di scienziati guidati da Francesco Ferraro, dell’Università di Bologna e associato Inaf, ha studiato le stelle vagabonde blu presenti in cinque antichi ammassi stellari coevi situati nella Grande Nube di Magellano, riuscendo a classificarli in base alla loro età dinamica. È la prima volta che l’effetto dell’invecchiamento dinamico viene misurato nei cluster della Grande Nube di Magellano, e questa stima ha finalmente permesso di svelare un mistero vecchio di 30 anni. I risultati in un articolo pubblicato oggi su Nature Astronomy Continue reading

Tre milioni di dollari ai “fotografi“ del buco nero

Va all’intera collaborazione dell’Event Horizon Telescope il Breakthrough Prize 2020 per la Fisica fondamentale: 347 ricercatori e ricercatrici da tutto il mondo, fra le quali Elisabetta Liuzzo e Kazi Rygl dell’Istituto nazionale di astrofisica. «L’Inaf conferma ancora una volta le sue eccellenze a livello internazionale», sottolinea il presidente Nichi D’Amico Continue reading

Osservati i primi istanti di vita di una kilonova

Un team di scienziati guidati dall’italiana Eleonora Troja dell’Università del Maryland, e del quale fanno parte anche ricercatori italiani e dell'Inaf, è riuscito a osservare le prime fasi della formazione di una kilonova, un oggetto celeste frutto della fusione di due stelle di neutroni. Una scoperta ottenuta grazie al riesame dei dati raccolti su un'esplosione di raggi gamma del 2016 Continue reading

Sarà un Falcon 9 a portare Ixpe nello spazio

Il satellite Ixpe (Imaging X-Ray Polarimetry Explorer) ha l’ambizioso obiettivo di aprire una nuova finestra nell’astronomia dei raggi X: quella della polarimetria. Ixpe partirà il prossimo aprile a bordo di un razzo Falcon 9 della società privata SpaceX. I contributi italiani di maggior rilievo sono quelli dell’Inaf, dell’Infn e dell’Asi Continue reading

Quel quasar col mantello a ridosso del Big Bang

Analizzando dati raccolti dal Chandra X-ray Observatory, un gruppo internazionale di ricercatori – cinque dei quali dell’Inaf di Bologna – potrebbe aver individuato un quasar risalente a soli 850 milioni di anni dopo il Big Bang oscurato da una densa nube di gas che ne starebbe alimentando la crescita Continue reading

MicroMed: tappa a Mosca, poi in volo per Marte

Da Napoli a Mosca, inizia oggi la prima tappa del lungo viaggio che porterà MicroMed sulla superficie di Marte grazie alla missione delle agenzie spaziali europea e russa, il cui lancio è previsto tra meno di un anno. MicroMed è un sensore per l’analisi della polvere presente nell’atmosfera marziana in prossimità della superficie del pianeta, ideato e sviluppato dall’Inaf con il supporto dell’Asi e della Regione Campania Continue reading