Astronomia

Astrobiologia: tutte le molecole dei “Guapos”

In una regione di formazione stellare nella Via Lattea, un gruppo di astrochimici guidati da Laura Colzi (Centro di Astrobiología di Madrid / Inaf di Firenze) ha scovato diverse molecole organiche complesse che potrebbero aver contribuito alla nascita ed evoluzione della vita sulla Terra primitiva. Il progetto si chiama Guapos e i dati sono stati raccolti con le antenne di Alma in Cile Continue reading

Dalla campagna toscana, un lichene spaziale

Si chiama Xanthoria parietina. È una specie di lichene molto comune e diffusa in tutto il mondo. E oltre a essere in grado di tollerare elevate concentrazioni di inquinanti – motivo per cui è utilizzato come bioindicatore della qualità dell’aria – pare che sia anche resistente all'irraggiamento spaziale da ultravioletti. A suggerirlo è uno studio i cui risultati sono stati presentati la settimana scorsa all’Epsc. Il primo autore della ricerca, guidata dal gruppo di John Robert Brucato dell’Inaf di Arcetri, è Christian Lorenz, studente del corso di laurea magistrale in biologia ambientale all’Università di Firenze. Lo abbiamo intervistato Continue reading

Sotto la polvere, una coppia di galassie primordiali

Scoperte due nuove galassie formatesi all’alba dell’universo nascoste dietro la polvere interstellare. Una delle due è la galassia oscurata più lontana a oggi conosciuta. Allo studio, pubblicato oggi su Nature e guidato dalle università di Ginevra e di Waseda, hanno preso parte anche cosmologi della Scuola Normale Superiore di Pisa e della Sapienza Università di Roma Continue reading

Venerdì c’è la Notte europea dei ricercatori

Venerdì 24 settembre 2021 le astronome e gli astronomi dell’Inaf partecipano alla Notte europea dei ricercatori, aprendo i laboratori, i musei, organizzando incontri con il pubblico, tavole rotonde, attività per i bambini, conferenze ed eventi, sia in presenza che online. Ecco, città per città, gli appuntamenti principali Continue reading

Questa sera tramonta l’estate

Alle 21:21 ora italiana di oggi, mercoledì 22 settembre, avrà ufficialmente inizio – qui nell’emisfero boreale – l’autunno astronomico: è l’istante in cui raggi solari sono perpendicolari all’asse di rotazione terrestre, determinando una (quasi) uguale durata del giorno e della notte. Da cui, appunto, il termine ‘equinozio’ Continue reading

Tomografia d’un meteorite scaldato a mille gradi

Uno studio dell’Università dell’Illinois Urbana-Champaign mostra come il surriscaldamento dovuto all’ingresso nell’atmosfera terrestre aumenti la porosità dei meteoriti. I risultati, pubblicati su Planetary Science Journal, possono aiutare gli scienziati a prevedere i potenziali danni da impatto. A guidare il team di ricerca un italiano, Francesco Panerai, oggi docente all’Uiuc Continue reading

Fusioni galattiche à gogo nell’universo primordiale

Un team internazionale di astronomi, coordinato da Michael Romano, dottorando all’Università di Padova e associato all’Inaf, ha scoperto che circa il 40 per cento delle galassie nell’universo primordiale si trova in sistemi in fase di fusione. Viene così confermato lo scenario secondo cui, nelle prime fasi della loro evoluzione, le galassie hanno accresciuto in modo significativo la loro massa fondendosi tra loro Continue reading

Spade laser in infrarosso sotto l’occhio di Hubble

Osservazioni nell’infrarosso dei potenti getti bipolari di materia emessi da stelle giovani, condotte con lo Hubble Space Telescope, hanno permesso di ottenere preziose informazioni sulle zone più interne nelle quali essi si formano, suggerendo la presenza di compagni di piccola massa molto vicini alla stella capaci di perturbarne la traiettoria Continue reading