Astronomia

Una Via Lattea come Einstein comanda

Una rappresentazione rigorosamente relativistica della nostra galassia permetterebbe di rendere conto della velocità di rotazione delle stelle – perlomeno di quelle non troppo vicine al centro galattico – senza dover ricorrere alla materia oscura. Lo suggerisce uno studio, basato sui dati del telescopio spaziale Gaia, guidato da Mariateresa Crosta dell’Inaf di Torino. Media Inaf l’ha intervistata Continue reading

Indagine sulla curva di rotazione della Via Lattea

Un modello della nostra galassia basato sulla relatività generale, senza necessità di ricorrere alla materia oscura, è in grado di rappresentare i dati sperimentali con una qualità del tutto simile a quella di un modello tradizionale basato sulla dinamica newtoniana con un alone di materia oscura. Lo illustra oggi su Media Inaf la prima autrice dello studio pubblicato su Mnras, Mariateresa Crosta dell’Inaf di Torino Continue reading

L’ordine nel caos che forma stelle e pianeti

Un team di astronomi guidato dal Max Planck Institute for Astronomy ha misurato il moto del gas che fluisce lungo intricate reti presenti all’interno delle galassie – dalle scale galattiche fino alle scale degli ammassi di gas, all'interno dei quali si formano le singole stelle – scoprendo che il gas che scorre attraverso ogni scala è interconnesso dinamicamente. Tutti i dettagli su Nature Astronomy Continue reading

Wasp-148, in quel sistema planetario c’è risonanza

Misurando le variazioni del tempo di transito di un pianeta ottenute con lo spettrografo Sophie dell’Osservatorio dell'Alta Provenza, un team di astrofisici guidato dal Cnrs francese ha scoperto un sistema formato da due pianeti in risonanza orbitale. È la prima volta che si arriva a un risultato di questo genere con misure di variazione del tempo di transito ottenute da strumenti a terra Continue reading

Atlante del numero di stelle visibili a occhio nudo

Un nuovo studio condotto da due ricercatori italiani ha cercato di trovare un metodo per stimare quante stelle sono visibili nel cielo notturno da qualunque località del mondo tenendo conto anche dell’inquinamento luminoso. Ne parliamo con Fabio Falchi, uno dei due autori della ricerca Continue reading

Un soffio di vita dalle stelle morenti

Uno studio pubblicato su Nature Astronomy fa luce sul ruolo avuto dalle stelle di piccola massa nel “fertilizzare” la nostra galassia, arricchendola di carbonio, l'elemento chimico che sta alla base della vita. A coordinare la ricerca è stata Paola Marigo, dell’Università di Padova. Nel team anche Léo Girardi, ricercatore dell’Inaf Continue reading

Sbirciando sotto la polvere galattica

Analizzando vent’anni di dati del telescopio Wham, un team di ricercatori dell'Università del Wisconsin e dell'Embry-Riddle Aeronautical University ha individuato una bolla anomala di gas ionizzato al di sotto del piano galattico. La scoperta ha permesso agli scienziati di stimare l’energia presente nel centro della Via Lattea: è una quantità che la farebbe rientrare nelle galassie di tipo Liner Continue reading

Andiamo a caccia della cometa Neowise

Dopo essere sopravvissuta al passaggio al perielio, la cometa Neowise fa bella mostra di sé nel cielo estivo. A causa dell'elevata velocità di allontanamento dal Sole, il periodo di visibilità a occhio nudo terminerà all'inizio di agosto. Ecco tutte le indicazioni per la sua osservazione, a occhio nudo o con un piccolo binocolo Continue reading