I Condensatori

Cinquantaquattresima puntata

Le automobili elettriche, quando frenano, non dissipano la loro energia in calore, ma la recuperano utilizzando dei condensatori. E ancora i condensatori trovano impieghi nei campi più diversi, dai defibrillatori alle memorie degli smartphone e agli accelerometri usati negli airbag. Ma cosa sono questi oggetti e come funzionano? Lo chiediamo a Giovanni Vittorio Pallottino già docente presso il Dipartimento di Fisica dell’università Sapienza di Roma.

Autore:

  • Giovanni Vittorio Pallottino

Altre voci:

  • Chiara Piselli

Regia:

  • Federico Liaci

Musica di Kevin MacLeod, songs:

  • “Too Cool”
  • “ZigZag”
  • “Ave Marimba”
  • “Master Disorder”
  • “Lewis and Dekalb”
Play
Share

Acque sacre, peccati inquinanti

26/04/2018 Teco project, co-finanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Cnr, sta sostenendo un eccitante viaggio lungo il corso del fiume Gange in India, dalla foce alla sorgente, mirato all’investigazione del ness... Continue reading

Sacred waters, polluting sins

26/04/2018 Teco project, co-funded by European union and coordinated by Cnr, is supporting an exciting journey along Ganga river in India, from the mouth to the source, aiming at investigate the nexus between water sacredness and ... Continue reading

#SpaceTalk: Aspettando BepiColombo

Lingua Italiano Continue reading

Pensionamento di un rivelatore di Onde Gravitazionali

Nel 90 sono arrivato ai Laboratori Nazionali di Frascati e insieme a me è arrivato il Nautilus, antenna per la ricerca delle onde gravitazionali, strumento che in quegli anni collaborai a montare e sul quale mi laureai. L’anno prima avevo … Continua a leggere Continue reading

Polvere zodiacale di sistemi extrasolari

Un gruppo di ricercatori del progetto Hosts sta utilizzando l'interferometro di Lbt per conoscere meglio la polvere stellare che protegge pianeti e altri oggetti in molti sistemi solari. In futuro, gli esperti saranno in grado di scoprire ancora più esopianeti grazie ai dati raccolti in Arizona Continue reading

Marte a colori, le nuove immagini di ExoMars

Un dettaglio del cratere Korolev, situato nell’emisfero nord del pianeta Marte, in cui sono ben evidenti depositi di ghiaccio, è la prima spettacolare immagine realizzata dallo strumento CaSSIS (Colour and Stereo Surface Imgaging System) a bordo del Trace Gas Orbiter (TGO) di Exomars, che da alcune settimane orbita a circa quattrocento chilometri dalla superficie del Pianeta rosso. CaSSIS, disegnato e realizzato all’Università di Berna, in Svizzera, è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica e l’Agenzia Spaziale Italiana.
Italiano
Continue reading

3rd Sysbio.it school on computational systems biology

Dal 09/05/2018 ore 08.30 al 11/05/2018 ore 18.30 The Sysbio.it school provides an exclusive opportunity to study and work with leading researchers in system biology. Our course aims at providing a general understanding of the mai... Continue reading

Korolev, cratere marziano nell’occhio di Cassis

«La camera funziona molto bene, e lo dimostra questa bellissima immagine a colori ad alta risoluzione», dice Gabriele Cremonese dell’Inaf di Padova, co-pi dello strumento e responsabile per la generazione e archiviazione delle immagini 3D Continue reading