La teoria delle stringhe

Settantasettesima puntata

La fisica moderna spiega il mondo sulla base di due grandi teorie, la meccanica quantistica e la relatività generale, che tuttavia sono in disaccordo sul modo di descrivere la forza di gravità. Si può riconciliarle? Una possibile risposta consiste nella Teoria delle Stringhe, che propone una nuova visione dei fondamenti della materia. Ma di che cosa si tratta? E perché ne abbiamo bisogno? Proviamo a far luce su una delle più sbalorditive concezioni della fisica moderna.
 
 
 

  • Autori: Fabio Riccioni, Gianluca Li Causi
  • Altre voci: Chiara Piselli
  • Regia: Edoardo Massaro
  • Musica: Percorso / Fukushima / Frontera / Is anybody out there / Nylon and Turtle / Ice voice / Orechcio di Dioniso dall’album ALbun Nylon and Turtle
    di Sergi Boal (https://freemusicarchive.org/music/Sergi_Boal)
Play
Share

Quarantasette giorni di fast radio burst

Catturati dal radiotelescopio Fast 1652 lampi radio veloci provenienti da Frb 121102. Il numero più alto di sempre. Grazie a un campione così elevato, gli astronomi dell’Accademia cinese delle scienze hanno potuto studiare il comportamento energetico di queste raffiche radio transitorie. L’assenza di periodicità, inoltre, suggerisce che la sorgente possa essere diversa da un oggetto compatto isolato. I risultati dello studio sono pubblicati su Nature Continue reading

BepiColombo, scienza e suoni dal flyby su Mercurio

I dati raccolti dagli strumenti scientifici a bordo della sonda durante il primo sorvolo del pianeta, avvenuto a inizio ottobre, sono stati elaborati e “sonificati”. Resi pubblici oggi dall’Agenzia spaziale europea, offrono un primo assaggio della scienza della missione. Abbiamo chiesto a Carmelo Magnafico e Valeria Mangano dell’Inaf come si sono comportati gli strumenti “italiani” Isa e Serena Continue reading

Sulle tracce dei buchi neri meno attivi dell’universo

Uno studio guidato da Ranieri Diego Baldi dell’Inaf chiarisce l’origine dell'emissione in banda radio proveniente dai nuclei delle galassie nella porzione di universo a noi vicino, facendo finalmente chiarezza sui diversi meccanismi che danno luogo a getti e venti di materia nei pressi dei buchi neri supermassicci, compresi i fenomeni più deboli generati dai buchi neri meno attivi Continue reading

Risveglio con meteorite nel letto

La probabilità di venir colpiti da una meteora sopravvissuta al passaggio atmosferico è davvero molto ridotta. Albino Carbognani, ricercatore dell’Inaf, stima in media circa 1 morto ogni 3000 anni. Ha rischiato di rientrare in questa sfortunata statistica Ruth Hamilton, una donna canadese che la notte del 3 ottobre si è svegliata con un buco sul soffitto e un meteorite sul cuscino. Senza riportare nemmeno un graffio Continue reading

Strane pulsazioni radio dal cuore della Via Lattea

Il suo segnale radio, proveniente in direzione del centro galattico, è variabile e temporaneo. Si chiama Askap J173608.2-321635 e, secondo il team di ricerca che l’ha scoperto ascoltandolo con le antenne dell’Australian Square Kilometre Array Pathfinder, potrebbe trattarsi di una nuova sorgente astronomica appartenente a una classe di oggetti conosciuta col nome di Galactic centre radio transients Continue reading

Stelle binarie, doppia dose di carbonio

Le stelle massicce appartenenti a sistemi binari producono molto più carbonio – fino al doppio, e oltre – di quelle singole. Lo suggerisce uno studio, in uscita su The Astrophysical Journal, condotto da un gruppo di astronomi dell’università di Amsterdam e del Max Planck. I risultati mostrano l’influenza esercitata da una stella compagna sulla resa chimica della stella gigante Continue reading

Ahead of COP26, IAEA Issues Report on the Role of Nuclear Science and Technology in Climate Change Adaptation

In the run up to the 26th United Nations Climate Change Conference, COP26, the International Atomic Energy Agency (IAEA) has published a comprehensive report setting out how nuclear techniques can help the world adapt to a changing climate and become m... Continue reading

Per la Code Week, in arrivo il CodyMaze dell’Inaf

Da sabato 9 a domenica 24 ottobre, in tutta Europa, si celebra la Europe Code Week. Inaf è presente con diverse iniziative rivolte alle scuole e alla cittadinanza: webinar sul coding, la grande caccia tesoro online nei luoghi dell'astronomia e il CodyMaze Astrofisico, un labirinto virtuale nel mondo reale, che verrà presentato in anteprima al Festival della Scienza di Genova. Con un commento di Alessandro Bogliolo, ambasciatore del coding in Italia e coordinatore di Europe Code Week Continue reading