Astronomia

Mai s’era vista esplodere una stella così grande

Con una massa pari a 200 volte quella del Sole, è la stella più massiccia fino a oggi conosciuta distrutta da un’esplosione di supernova a instabilità di coppia. L’oggetto sfida gli attuali modelli di evoluzione delle stelle massicce e fornisce preziose informazioni sulla morte delle prime stelle nell’universo. Tutti dettagli su ApJ Continue reading

Buco nero e stella di neutroni, fusione avvenuta?

Lo scorso 14 agosto gli interferometri per onde gravitazionali hanno rivelato un segnale molto intenso – S190814bv – che, stando alle masse in gioco, potrebbe aver avuto origine dalla fusione fra un buco nero e una stella di neutroni. Fino a ora, però, nessun telescopio da terra o dallo spazio ha osservato una controparte elettromagnetica dell’evento Continue reading

Migrazioni violente: quando partirono i giganti

Una nuova ricerca suggerisce che la migrazione dei pianeti giganti del Sistema solare sia avvenuta 600 milioni di anni prima di quanto finora ipotizzato. I risultati dello studio, pubblicato su Astrophysical Journal, potrebbero fornire agli scienziati indizi preziosi su quando sarebbe emersa per la prima volta la vita sulla Terra Continue reading

Bubble Hubble

Il telescopio spaziale Hubble cattura una nebulosa planetaria nella costellazione di Orione. Una bolla di gas luminescente che custodisce al suo interno una stella nella fase di gigante rossa, sorgente della luce ultravioletta che illumina questo scatto Continue reading

Tutta colpa delle condriti carbonacee

Acqua in abbondanza, sostanze volatili e selenio. Secondo una ricerca guidata da geochimici dell'Università di Tubinga, è solo grazie agli asteroidi provenienti dal Sistema solare esterno, piovuti sul nostro pianeta fra 4.5 e 3.9 miliardi di anni fa, che possiamo dirci “vivi”. La Terra è un minestrone di ingredienti spaziali Continue reading

Osservati otto lampi radio veloci pulsanti

La collaborazione che gestisce il radiotelescopio canadese Chime ha annunciato la scoperta di ben 8 nuovi Frb (Fast Radio Burst) che si ripetono. Finora se ne conoscevano solo due con questa caratteristica, ritenuta fondamentale per svelarne la misteriosa origine Continue reading

Polvere interstellare nelle nevi dell’Antartide

Un gruppo di ricerca tedesco ha individuato tracce del radioisotopo ferro-60 tra le candide nevi dell’Antartide. Proviene dallo spazio e non è sulla Terra da più di vent’anni. Potrebbe essersi originato durante l’esplosione di una supernova nelle vicinanze del Sistema solare. Su Physical Review Letters i risultati dello studio Continue reading

Il metano marziano non viene scavato dal vento

Una nuova ricerca a guida britannica ha preso in considerazione la quantità di metano intrappolato nelle rocce marziane che si potrebbe liberare in atmosfera in seguito all’azione del vento, calcolando che è assolutamente insufficiente a spiegare le seppur modeste concentrazioni rilevate Continue reading