Astronomia

Come si rigenera l’acqua sugli asteroidi

Una nuova ricerca mostra che, sulla superficie degli asteroidi, l’azione combinata del vento solare e dei micrometeoriti, in condizioni di temperature molto basse, può portare alla formazione di molecole d’acqua. Tutti i dettagli su Nature Astronomy Continue reading

Nobel per la Fisica a cosmologia ed esopianeti

Il cosmologo James Peebles e i planetologi Michel Mayor e Didier Queloz sono stati premiati con il Nobel per la Fisica 2019 per le loro scoperte relative alla radiazione cosmica di fondo e ai primi pianeti esterni al Sistema solare: scoperte che hanno cambiato la nostra immagine dell'universo. Nichi D’Amico (presidente Inaf): «Un risultato grandioso» Continue reading

Riaperto il caso del Grb 070809: c’è una kilonova

Un team internazionale di astronomi guidato da Zhi-Ping Jin, del Purple Mountain Observatory di Nanchino, e di cui fanno parte Stefano Covino e Paolo D’Avanzo dell’Inaf di Brera, ha individuato una kilonova associata ad un lampo di raggi gamma identificato 12 anni fa Continue reading

InSight, una nuova speranza

Si sta provando di tutto per far riprendere lo scavo alla “talpa marziana”, il penetrometro dell’esperimento Hp3 portato su Marte dalla missione Nasa InSight, fermo ai primi 35 centimetri per mancanza di sufficiente attrito. Ora si userà il “pinning”, comprimendo la sonda contro la crosta di sabbia con la pala meccanica Continue reading

Un pretzel cosmico

Alma ha catturato un’immagine senza precedenti di due dischi circumstellari nei quali si stanno formando nuove stelle alimentandosi con il materiale proveniente dal disco circostante. Lo studio è pubblicato su Science Continue reading

Quel neutrino nato da un incidente cosmico

L’origine del neutrino cosmico osservato il 22 settembre 2017, proveniente dalla sorgente Txs 0506+056, potrebbe essere spiegata da una collisione tra due getti di plasma emessi da un buco nero binario. L'ipotesi è descritta su Astronomy & Astrophysics Continue reading

Nuovi composti organici nei grani di Encelado

Ammine, composti carbonilici e aromatici. Sono i precursori degli aminoacidi che il team di ricerca guidato da Nozair Khawaja ha identificato analizzando i dati raccolti dall’orbiter Cassini durante il sorvolo dalla luna di Saturno Encelado. I risultati sono pubblicati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society Continue reading

Il mostro che dovremo affrontare

Un team di astronomi ha ricostruito gli antichi banchetti di Andromeda – la grande galassia a spirale a noi vicina, che intende fare della Via Lattea il suo prossimo pasto – trovando tracce di altre piccole galassie che avrebbe divorato forse già 10 miliardi di anni fa, quando ancora si stava formando. Tutti i dettagli sono stati pubblicati su Nature Continue reading