Astronomia

Quei raggi cosmici da galassie lontane lontane

Arriva dagli scienziati della collaborazione Pierre Auger, di cui fanno parte anche ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica, la prima evidenza sperimentale che i raggi cosmici di alta energia provengono da zone esterne alla nostra galassia. Antonella Castellina (Inaf): « un passo fondamentale verso la scoperta delle sorgenti delle particelle più energetiche» Continue reading

Così si raffredda un pianeta roccioso

Uno studio, pubblicato su Earth and Planetary Science Letters, presenta un nuovo e potenzialmente rivoluzionario meccanismo di raffreddamento planetario che promette di darci informazioni riguardo a tutti i pianeti rocciosi nella nostra galassia. Continue reading

Hippi svela il vorticare di Regolo

Grazie a Hippi, quello che gli autori di un nuovo studio su Nature Astronomy definiscono il polarimetro astronomico più sensibile al mondo, un gruppo di ricerca a guida australiana ha osservato per la prima volta l’emissione di luce polarizzata da una stella in rapida rotazione: Regolo, nella costellazione del Leone Continue reading

Coelum.com – Il 23 settembre inaugurazione del ‘Luna Park della Scienza’ « Coelum Astronomia

Il 23 settembre inaugurazione del ‘Luna Park della Scienza’ « Coelum Astronomia Source: www.coelum.com/blog/redazione/il-23-settembre-inaugurazione-del-‘luna-park-della-scienza’ Continue reading

Asteroidi come comete: Hubble ci vede doppio

I due asteroidi orbitano a una distanza di 100 chilometri l'uno attorno all'altro e hanno più o meno la stessa forma e massa. 288P è un oggetto unico perché è stato anche classificato come cometa della cintura principale Continue reading

Coppia di buchi neri a un anno luce dalla fusione

Si tratta della coppia di buchi neri supermassicci più stretta finora osservata. La ridotta distanza orbitale e la grande massa dei due oggetti (in totale, quaranta milioni di volte la massa del Sole) preannuncia una coalescenza imminente e - magari - una nuova rilevazione di onde gravitazionali. Continue reading

Raggi cosmici: Cas A non schiaccia l’acceleratore

Gli scienziati hanno sostenuto per decenni che i raggi cosmici sono accelerati, fino alle energie più alte osservate, in quel che rimane dopo l’esplosione di una supernova. Tuttavia i telescopi Magic hanno osservato che quello che finora era considerato uno dei migliori candidati, il residuo della supernova Cassiopeia A, non dispone in realtà dell’energia richiesta Continue reading

Le miniere spaziali del futuro

Presentato ieri all'European Planetary Science Congress un white paper che illustra le sfide da superare dalla nascente industria mineraria spaziale. Uno scambio tra comunità scientifica e imprese per rendere questa nuova corsa all'oro una realtà. Continue reading