fisica moderna

La Meccanica Quantistica nel mio cellulare

Dodicesima puntata

Tutti credono che gli strani fenomeni previsti dalla meccanica quantistica si possano osservare solamente in complicati laboratori scientifici e che, tutto sommato, questa fisica non abbia alcuna applicazione pratica. In realtà, in ogni apparato elettronico ci sono milioni di componenti che non potrebbero funzionare senza meccanica quantistica.

  • Autore: Giovanni Organtini
  • Altre voci: Chiara Piselli
  • Regia: Antonella Bartoli
Play
Share

La teoria della Relatività

Decima puntata

La Teoria della Relatività di Einstein è nota al pubblico per aver spiegato che lo spazio e il tempo non sono assoluti e che nulla può viaggiare più veloce della luce. Di essa si dice che sia incomprensibile, a meno di essere un fisico, per via delle conclusioni piuttosto diverse dall’esperienza comune, ma noi siamo convinti del contrario: in questa puntata la spieghiamo con parole semplici, limitandoci ai concetti principali della Relatività Speciale.

  • Autori: Gianluca Li Causi
  • Altre voci: Chiara Piselli
  • Regia: Edoardo Massaro

Le musiche di sottofondo sono:

  • Golliwog’s Cakewalk e Jimbo’s Lullaby, Children’s Corner, C. Debussy, eseguita da Robert G. Patterson
  • Noctuelles, Miroirs, M. Ravel eseguita da Karstein Djupdal
  • Toccata, Pour le Piano, C. Debussy, eseguita da Saša Gerželj-Donaldson

 

Play
Share

L’effetto fotoelettrico

Ottava puntata

La meccanica quantistica, a differenza di quel che normalmente si pensa, fa parte ormai della nostra esperienza quotidiana. Ogni giorno possiamo sperimentare fenomeni di natura quantistica senza quasi accorgercene. In questa puntata di Fisicast, il Prof. Organtini ci parla dell’effetto fotoelettrico, che dimostra uno dei fenomeni più bizzarri previsti dalla teoria: la dualità onda-corpuscolo.

  • Autori: Giovanni Organtini
  • Altre voci: Chiara Piselli
  • Regia: Edoardo Massaro

Le musiche di sottofondo sono:

  • Toccata Prokofiev in Re minore
  • Rapsodia ungherese di Liszt 10
  • eseguite entrambe da Gianluca Luisi

  • Mephisto Waltz di Liszt eseguito da Kristian_Cvetković

 

Play
Share

Che cos’è lo Spazio

Sesta puntata


Percepiamo lo spazio come “ciò che contiene tutte le cose”, ma per la fisica lo spazio è molto di più che una pura impressione psicologica.
In questa puntata proviamo a spiegare “che cos’è lo spazio”, proponendo un modo evocativo di rappresentarlo, che ci mostra dov’è che nasce il concetto di spazio, come possa essere finito o infinito, piatto o distorto, come possano esistere spazi paralleli e cosa siano le dimensioni spaziali.

  • Autore: Gianluca Li Causi
  • Altre voci: Chiara Piselli
  • Regia: Edoardo Massaro

La musica di fondo è tratta dall’album “Voyager” di Alessandro Vannini, segnatamente: First Light, Wandermind (Into The Dream), Modico Gradu, From the Void, Signs, Our Journey Begins

Play
Share

Il bosone di Higgs

Quinta puntata


Il 4 luglio 2012 il CERN ha annunciato la scoperta di una nuova particella, che verosimilmente è il bosone di Higgs. Ma cos’è un bosone di Higgs? Ce lo spiega Giovanni Organtini, Professore del Dipartimento di Fisica dell’Università “La Sapienza”
di Roma.

  • Autore: Giovanni Organtini
  • Altre voci: Chiara Piselli

 

Play
Share