La Radioterapia

Quarantaduesima puntata

Le radiazioni possono servire anche per curare i tumori. Riccardo Faccini del Dipartimento di Fisica ci spiega la fisica che c’e’ dietro a tutte le forme di radioterapia da quelle convenzionale alla adroterapia alla terapia metabolica…
 

Autore:

  • Riccardo Faccini

Altre voci:

  • Chiara Piselli

Regia:

  • Antonella Bartoli

La musica di sottofondo è:

Play
FacebookTwitterGoogle+RedditShare

5 Responses to La Radioterapia

  • Paolo Micheloni says:

    Salve, ho apprezzato molto le vostre puntate di podcast, soprattutto le ultime due, non solo per gli argomenti, ma anche per come sono state registrate. Vi seguo da molto ed ho apprezzato una più palpabile grinta delle ultime registrazioni.

    Se posso permettermi di dare un ulteriore consiglio: trattate degli argomenti che sono molto vasti belli ed affascinanti, li trattate anche con molti particolari ed approfondimenti che durante la puntata a fatica ci stanno tutti. Potrei consigliare di fare puntate più lunghe o più frequenti? magari dividendo gli argomenti in più puntate, come avete già fatto in altre occasioni? so che sto chiedendo più lavoro, probabilmente fatto con la sola consapevolezza di dare buona opera di divulgazione come sola paga.

    In ogni caso, vi sono grato per il lavoro che fate, aspetto con ansia i vostri prossimi podcast.
    un vostro affezionato abbonato ascoltatore.

    P.S. scrivo qui perché la vostra mail non mi funziona…

  • Samuele Garbati says:

    Fantastica puntata!
    L’unica cosa che non ho capito è perché l’energia che viene rilasciata nel cammino di una particella è inversamente proporzionale alla velocità della stessa.
    Per via della quantità di moto immaginavo il contrario, ma provando ad indovinare direi che più la particella è veloce e minore è il numero di atomi con cui interagisce significativamente…Corretto?

    Ringrazio tutto lo staff per lo splendido lavoro che fate!

    A presto

    Samuele

    • Salve,
      in effetti non l’ho spiegato perche’ e’ un po’ tecnico.
      Quel che succede e’ che la forza di interazione (la interazione coulombiana) e’ indipendente dalla velocita’, pertanto l’impulso trasferito all’elettrone dell’atomo e’ proporzionale al tempo di interazione: minore la velocita’ maggiore il tempo di interazione. In realta’ poi l’energia trasferita e’ proporzionale al quadrato dell’impulso, pertanto l’energia trasferita e’ proporzionale all’inverso del quadrato della velocita’

      Grazie per la domanda e per l’apprezzamento
      Riccardo

  • Giuliana Fogaccia says:

    Ho ascoltato la puntata solo ora.
    Complimenti! Davvero interessante!

    Grazie per il lavoro di divulgazione che fate!

    Ascoltando le puntate di fisicast si ha la sensazione che c’e’ un sacco di gente in gamba!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Come ascoltare Fisicast

Per non mancare nessuna puntata iscrivetevi gratuitamente a uno dei seguenti servizi di ricezione automatica:

 

Ricevi Fisicast via e-mail

Scrivi la tua email e riceverai la notifica delle nuove puntate.

 

Ascolta Fisicast su iTunes

Come funziona

 

Ascolta Fisicast su YouTube

 

Ascolta Fisicast su Blubrry

 

Ascolta Fisicast su Zune

 

Fisicast su podcast.it

 

Segui Fisicast su Google+

 

Segui Fisicast su Facebook

 

Ricevi Fisicast dal Feed RSS

Come funziona

 

Oppure ascolta Fisicast su Radio Cusano, FM89.1, ogni lunedì alle 19:30

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fisicast è anche su:

 

Ringraziamenti
Per la revisione dei testi, gli utilissimi suggerimenti e il supporto in varie forme, un grazie agli ascoltatori: Alberto S., Andrea P., Federico C., Francesca D'A.O., Lara B., Onorio L.C., Cesare S., Stefano B., Antonella F., Lorenzo G., Alberto V.