Comunicati Stampa

Cerere: il carbonio l’ha fatto nero

C’è tanto carbonio sulla superficie del pianeta nano Cerere. Maria Cristina De Sanctis, ricercatrice Inaf e responsabile scientifica di Vir, è tra gli autori dello studio uscito oggi su Nature Astronomy: «La composizione mineralogica di Cerere è compatibile con un evento di scala globale di alterazione acquosa di rocce, rocce, che potrebbe fornire condizioni favorevoli alla chimica organica» Continue reading

Cerere: il carbonio l’ha fatto nero

C’è tanto carbonio sulla superficie del pianeta nano Cerere. Maria Cristina De Sanctis, ricercatrice Inaf e responsabile scientifica di Vir, è tra gli autori dello studio uscito oggi su Nature Astronomy: «La composizione mineralogica di Cerere è compatibile con un evento di scala globale di alterazione acquosa di rocce, rocce, che potrebbe fornire condizioni favorevoli alla chimica organica» Continue reading

Mavis: una rivoluzione per l’astronomia ottica

Proposto per la Adaptive Optics Facility del Very Large Telescope dell’Eso, Mavis – progetto australiano-europeo – sarà il primo strumento assistito da ottica adattiva multi-coniugata nel visibile. L’Inaf ha la responsabilità del modulo di ottica adattiva e un rilevante ruolo nel team scientifico Continue reading

Mavis: una rivoluzione per l’astronomia ottica

Proposto per la Adaptive Optics Facility del Very Large Telescope dell’Eso, Mavis – progetto australiano-europeo – sarà il primo strumento assistito da ottica adattiva multi-coniugata nel visibile. L’Inaf ha la responsabilità del modulo di ottica adattiva e un rilevante ruolo nel team scientifico Continue reading

Il lato debole dell’universo irrisolto

Nata come lavoro per la tesi di dottorato, la ricerca condotta da Michela Negro – giovane ricercatrice dell’Infn di Torino – offre un ritratto del lato più debole dell’universo violento. Ed è stata ora pubblicata su Physical Review Letters Continue reading

Il lato debole dell’universo irrisolto

Nata come lavoro per la tesi di dottorato, la ricerca condotta da Michela Negro – giovane ricercatrice dell’Infn di Torino – offre un ritratto del lato più debole dell’universo violento. Ed è stata ora pubblicata su Physical Review Letters Continue reading

Scrigno di pianeti sconosciuti a 450 anni luce

Lo studio di un gruppo internazionale, di cui fanno parte astronomi italiani di Inaf e Università Statale di Milano, ha riconosciuto, osservando affascinanti strutture ad anello intorno a giovani stelle, pianeti in via di sviluppo. I risultati, pubblicati su The Astrophysical Journal, segnano un passo fondamentale per la comprensione delle fasi chiave della formazione planetaria Continue reading

Scrigno di pianeti sconosciuti a 450 anni luce

Lo studio di un gruppo internazionale, di cui fanno parte astronomi italiani di Inaf e Università Statale di Milano, ha riconosciuto, osservando affascinanti strutture ad anello intorno a giovani stelle, pianeti in via di sviluppo. I risultati, pubblicati su The Astrophysical Journal, segnano un passo fondamentale per la comprensione delle fasi chiave della formazione planetaria Continue reading