Comunicati Stampa

Una straordinaria galassia ordinaria

Una galassia piccola e debole come tante, ma scoperta da un team di ricercatori, tra cui Laura Pentericci dell’Inaf, ai confini estremi dell'universo. Il suo studio aiuterà gli astronomi a indagare quali oggetti celesti con la loro radiazione hanno contribuito ad alimentare il processo della reionizzazione cosmica Continue reading

La migrazione violenta dei giganti caldi

Si chiamano gioviani caldi, e sono conosciuti anche come giganti gassosi o hot Jupiters: si tratta di una classe di esopianeti di cui abbiamo parlato spesso e sulla cui origine la nostra conoscenza fa oggi un importante passo avanti grazie al programma osservativo Gaps (Global Architecture of Planetary Systems). Due diversi studi a guida Inaf, infatti, uno coordinato da Aldo Bonomo, l’altro da Massimiliano Esposito, ci aiutano a comprendere meglio la loro formazione ed evoluzione Continue reading

Tutti scienziati con la masterclass di Fermi

Come veri scienziati, quasi 200 studenti delle scuole superiori di Bari, Perugia, Torino, Trieste e Nova Gorica, per la prima volta potranno esplorare i segreti dell'universo e le proprietà delle più potenti sorgenti astrofisiche, recandosi per tutta la giornata nelle università delle rispettive città e analizzando i dati provenienti dall'osservatorio spaziale Fermi. L'iniziativa è curata dall'Infn in collaborazione con l’Inaf Continue reading

Ritratto di sistema planetario in formazione

Un team di ricercatori guidati da Davide Fedele, dell’Istituto nazionale di astrofisica di Firenze, ha individuato la traccia della presenza di due pianeti in formazione attorno alla giovane stella HD 169142, distante da noi circa 470 anni luce. I due pianeti avrebbero masse paragonabili a quella del nostro Giove Continue reading

Catastrofe X: così s’è disintegrata una stella

Scoperto da un team internazionale di ricercatori, tra cui alcuni dell’Inaf, un enigmatico lampo di raggi X proveniente da una lontanissima regione dell’universo. Cosa lo abbia prodotto è ancora incerto, ma probabilmente l'evento è legato a un evento catastrofico, come la distruzione completa di una stella di neutroni o una nana bianca Continue reading

Onde gravitazionali per un buco nero in fuga

Un buco nero supermassivo sta letteralmente schizzando via dal centro di una remota galassia a una velocità di 7,5 milioni di chilometri all’ora. Secondo i ricercatori che lo hanno scoperto, tra cui Alessandro Capetti dell'Inaf, questo buco nero “in fuga” è stato accelerato dalla enorme energia delle onde gravitazionali emesse durante la fusione dei due buchi neri che lo hanno generato Continue reading

I mille volti di Chury

Un panorama sorprendente e in continuo cambiamento: così è apparsa la superficie del nucleo della cometa 67P Churyumov-Gerasimenko, nelle riprese della camara Osiris a bordo della missione Rosetta tra il 2014 e il 2016. Ad analizzare e interpretare le immagini sono stati due team internazionali a cui hanno partecipato scienziati di varie università e istituti di ricerca italiani, tra cui gli astronomi dell’Inaf Gabriele Cremonese e Marco Fulle Continue reading

Dai tetti di Napoli a caccia di stelle cadenti

Installata all'Osservatorio astronomico di Capodimonte, sede partenopea dell’Istituto nazionale di astrofisica, la prima telecamera grandangolare per il monitoraggio del cielo. Il dispositivo fa parte della rete Prisma per la sorveglianza di meteore e atmosfera Continue reading

Categories